Beatrice Bellò

PIANOFORTE

Bellò Beatrice, nata a Roma nel 1991, manifesta già giovanissima un profondo interesse per il mondo musicale. Dall’età di 4 anni e mezzo si avvicina allo studio del pianoforte, immergendosi allo stesso tempo e con la stessa passione nello studio della danza classica, che la accompagnerà per molti anni.

Così attratta dal mondo dello spettacolo, inizia ad interpretare piccoli ruoli in alcuni film e fiction, pur non abbandonando mai la musica che la porta a continuare la sua formazione in ambienti come l’Accademia Nazionale di danza, il Teatro dell’opera di Roma e l’ABRSM (Associated Board of the Royal Schools of Music), certificazione internazionale e partner dei principali conservatori del Regno Unito.

Affascinata anche dal mondo naturale, si diverte frequentando corsi e conseguendo attestati in varie discipline quali, equitazione, nuoto, sci alpino, vela, catamarano.

In seguito al diploma di maturità di liceo Socio-psico-pedagogico, si iscrive e completa la Laurea Triennale di I livello in Lingue e Culture Straniere e Contemporanee mentre continua assiduamente la sua formazione musicale, diplomandosi anche in Music Performance, presso l’ABRSM.

L’amore verso i bambini e le relazioni umane, la porta a lavorare con entusiasmo come baby sitter, unitamente a numerosi altri lavori quali per esempio, modella, promoter o portalettere.

Nel frattempo assiste regolarmente a lezioni private di pianoforte, teoria musicale, solfeggio ed aural training, iniziando così un lungo percorso formativo come insegnante.

Inizia la sua attività di insegnamento privato nel 2010, lavorando con bambini dai 5 anni in su.

Successivamente alla definitiva riorganizzazione dei conservatori di musica (riforma avvenuta proprio durante gli anni della sua formazione universitaria che le impedisce un’ulteriore iscrizione presso un conservatorio) finalmente può iscriversi al Triennio di Pianoforte presso l’Istituto superiore di studi musicali “Giulio Briccialdi” di Terni. In seguito si iscrive al Biennio di Didattica della musica presso il Conservatorio “Licino Refice” di Frosinone.

Arricchisce costantemente la sua formazione frequentando corsi di tecnica vocale e accompagnamento pianistico, masterclass di pianoforte solista e con orchestra, seminari e workshop con enti accreditati dal miur, su DSA (Disturbi Specifici di apprendimento), metodo Orff-Schulwerk, percussioni e ritmi della musica popolare brasiliana.

Quando passione e lavoro si fondono in un unico elemento, diventa impossibile non divertirsi e condividere qualcosa!

In fondo “fare musica” significa avere l’opportunità di “stare insieme” senza dover necessariamente utilizzare il linguaggio verbale.

La musica è uno dei migliori canali di comunicazione di cui l’uomo è in possesso.

Limitarla ad un unico percorso, classico, moderno o esclusivamente vocale o musicale, non le renderebbe giustizia.

Per comprendere pienamente qualcosa, è necessario prendere le distanze, cambiare il punto di vista e fare esperienza delle sue più varie e intime sfaccettature.

Oltre ad una grandissima responsabilità, insegnare è un dono speciale, di condivisione reciproca.

E’ la motivazione e l’interesse verso qualcosa di bello, che ci renderà sempre “grandi!”

Insegnare significa diventare “grandi” insieme a chi apprende, in tutti i sensi!