Francesco Basoli

CHITARRA

Dal 1972 studia privatamente per 9 anni pianoforte classico. Quattro anni dopo inizia a suonare la chitarra da autodidatta. Dal 1981 al 1984 studia chitarra jazz con S. Coppotelli. Nel 1993 consegue la licenza di teoria e solfeggio presso il Conservatorio “F.  Morlacchi” di Perugia con la valutazione di 8,70/10. Dal 1994 al 1999 frequenta la scuola “Università della Musica” di Roma,diplomandosi in chitarra con la valutazione di 9/10. Nel 1999 – 2000, sempre presso l’“Università della Musica”, frequenta un corso di specializzazione in musica leggera organizzato dall’associazione culturale “Fonopoli. Dal 2002 al 2007 frequenta presso la scuola “St.Louis” di Roma il corso di composizione,diplomandosi con la valutazione di 9,30/10.

Attività live

Nell’arco di una ventina d’anni milita in vari gruppi musicali che si esibiscono prevalentemente nell’area romana. Negli anni 1999 – 2000 lavora nell’orchestra di cinque elementi dello spettacolo teatrale “Cabaret da viaggio”, con la regia di Vittorio Franceschi e le musiche di Germano Mazzocchetti. Lo spettacolo ha repliche presso il teatro “Due” di Roma, il “Teatro del Sole” di Bologna, il teatro comunale di Lugo e il teatro “Juvarra” di Torino.  Negli anni 2001-2002 suona coll’Orchestra Sinfonica del Terzo Millennio diretta da  Renato Serio nel concerto in sei suites “Viaggio nel regno dei Beatles”, proposto in varie località del Lazio (Teatro romano – Cassino, Villa Torlonia – Frascati, Lago di Fogliano – Parco Nazionale del Circeo, Montalto di Castro) e a Roma (Teatro Sistina, Teatro dell’Opera). Attualmente fa parte del gruppo “Stonfiss” ,capitanato dal comico Simone Tuttobene,che propone un repertorio di canzoni umoristiche,e del quartetto “‘T’Ai One Blue” ,che propone un repertorio che spazia dal blues al soul,liberamente rivisitati.

Attività di sala

Dal 1989 al 1994 collabora con lo studio di registrazione “Diapason” a realizzazioni di basi musicali, jingles, sonorizzazioni e sigle (“Il Processo del Lunedì” – stagione ’91-’92). Nel  1999 partecipa alla realizzazione delle musiche di scena, composte da Germano  Mazzocchetti, di due lavori teatrali: “ Cuori pulpitanti” di Stefano Messina (autore e regista) e “Il costruttore Solness” di Ibsen, regia di Beppe Navello (tra gli interpreti G. Pambieri). Dal 1999 collabora con vari studi di registrazione (Studio E, per l’etichetta discografica “Zerodecibel”, Music Geometrik Studio di M.Rosati) a demo e progetti discografici di artisti emergenti.

Attività complementari

Insegna chitarra privatamente e svolge attività di trascrizione S.I.A.E.

Metodo didattico

Pur adottando specifici testi di riferimento per la tecnica e la teoria,preferisce affrontare i vari argomenti e problematiche durante lo studio dei brani del repertorio,rimandando l’allievo a questi testi per una ricapitolazione e un eventuale approfondimento.